Università

Corso di laurea triennale

TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
Il laureato in Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia dovrà applicare le conoscenze acquisite, nell'ambito delle Scienze Radiologiche, dimostrando un approccio di adeguato livello professionale al lavoro, l'abilità nell'individuare, analizzare e risolvere eventuali problemi e tematiche anche interdisciplinari connesse al suo campo di studi. Dovrà dimostrare inoltre di saper garantire l'uso di metodiche e tecnologie appropriate assicurando le misure necessarie di radioprotezione e sicurezza nonché integrare le proprie conoscenze ed abilità mantenendo elevati standard di qualità nei diversi ambiti della Diagnostica per Immagini e della Radioterapia.
Link a pagina ufficiale
 
 
 

Master

Management per le professioni sanitarie
Il Master, giunto alla 11^ edizione, si propone come qualificante per la dirigenza del sistema sanitario, essendo volto a far acquisire ai Discenti: 1) conoscenze e metodologie epidemiologico/statistiche, economiche, organizzative e di sanità pubblica utili alla interpretazione, redazione e valutazione di programmi sanitari, nonché alla progettazione ed alla valutazione di strutture professionali ed interventi di promozione, tutela e recupero della salute; 2) competenze di gestione delle risorse finanziarie, strutturali, tecnologiche ed umane con particolare riferimento al coordinamento intra ed interprofessionale; propositività, in termini di capacità negoziali, decisionali e redazionali , con particolare riferimento ai processi di miglioramento della qualità e di contrattazione del budget.
Link a pagina ufficiale
Master per le funzioni di coordinamento nelle professioni sanitarie
Il master è finalizzato all'acquisizione delle seguenti competenze: - utilizzare le competenze di economia sanitaria e di organizzazione aziendale utili all'organizzazione dei servizi e alla gestione delle risorse umane e tecnologiche;- utilizzare i metodi e gli strumenti della ricerca nell'area dell'organizzazione dei servizi sanitari;- comunicare con chiarezza su problematiche sia di tipo organizzativo che interpersonale, con gli altri operatori sanitari e con l'utenza;- analizzare criticamente gli aspetti normativi, etici, deontologici e della responsabilità nelle professioni dell'area sanitaria. Il master è rivolto alle quattro professioni sanitarie: professioni sanitarie infermieristiche ed ostetriche, professioni sanitarie della riabilitazione, professioni sanitarie tecniche, professioni sanitarie della prevenzione; All'interno della struttura didattica del master sono previsti indirizzi didattici orientati all'approfondimento del coordinamento nelle specificità delle singole professioni sanitarie.
Link a pagina ufficiale
Lean health care management (master executive)
Nel corso degli ultimi decenni, l’approccio manageriale chiamato pensiero snello (lean thinking), nato in ambito manifatturiero, si è andato affermando con sempre maggiore successo anche in altri ambiti, quali la Sanità. In questo caso, ragionare in modo lean vuol dire organizzare i processi avendo come riferimento la creazione di �valore� per il paziente e per gli altri attori coinvolti, quali il personale medico-infermieristico e la dirigenza sanitaria. Tale approccio persegue la rimozione di tutti gli ostacoli alla creazione del valore, e implica un profondo cambiamento a livello organizzativo, operativo, strategico e culturale. Come documentato da numerosissimi casi, è possibile mantenere lo stesso livello di qualità medica diminuendo la complessità dei processi, gli sprechi (e dunque, i costi correlati) e allo stesso tempo migliorando l’esperienza complessiva del paziente e la qualità (e dunque, il livello di soddisfazione) del lavoro di tutti gli attori coinvolti. Benché esistano oggi anche in Italia esempi significativi di realizzazioni lean, manca ancora un’offerta di Master specifica su questo tema. La specificità dell’offerta di questo Master rispetto ad altri di area economico-sanitaria sta nello specifico focus sul lean, sul taglio applicativo, e sulla sua interdisciplinarietà, che deriva dall’integrazione di tre componenti: quella medica, cui fa riferimento la peculiarità dei processi, quella ingegneristica, che si traduce in un insieme di strumenti, modelli e procedure per l’implementazione dei concetti lean, e quella strategico-organizzativa, che fissa gli obiettivi lean in modo coerente con la mission dell’azienda e ne analizza gli aspetti di cambiamento culturale e organizzativo. I destinatari del Master sono principalmente operatori in aziende sanitarie o ospedaliere (dirigenti, medici, infermieri, amministrativi), ma anche professioni
Link a pagina ufficiale
Health Services Management
Il Master, giunto alla 13° edizione, si propone come qualificante per l’alta dirigenza del sistema sanitario, essendo volto a far acquisire ai Discenti:1) conoscenze e metodologie epidemiologico/statistiche, economico/politiche, giuridiche, organizzative e di sanità pubblica utili alla interpretazione, redazione, valutazione di piani e programmi sanitari, nonché alla progettazione ed alla valutazione di strutture/interventi di promozione, tutela e recupero della salute, anche di elevata complessità; 2) competenze economico/aziendali, amministrative e comunicativo/relazionali utili alla conduzione manageriale di Enti ed Aziende Sanitarie.
Link a pagina ufficiale